KABIR BEDI

Kabir Bedi è nato a Lahore, nel Punjab, in India. La famiglia Bedi, molto tollerante in tema di moralità e religione, si è fortemente impegnata nella lotta per l’indipendenza dal dominio coloniale britannico. Il padre, Baba Pyare Lal Singh Bedi, era un autore e filosofo di fede Sikh, mentre la madre, Freda Bedi, inglese nata a Derby, divenne famosa per essere stata la prima donna occidentale a prendere l’ordinazione nel buddismo tibetano. Kabir ha recitato in oltre 60 film indiani, ma la sua dimensione si è ben presto caratterizzata da un afflato internazionale. Ed è stato, infatti, uno dei pochi attori che, partito dall’India, ha lavorato a Hollywood in numerose serie televisive e anche in uno 007 al fianco di Roger Moore ed è diventato una grande star in Europa. Il successo internazionale è arrivato grazie a “Sandokan” (1976), nel quale ha recitato la parte del protagonista, il personaggio del romantico pirata malese uscito dalla penna dello scrittore Emilio Salgari.
Negli ultimi anni, Bedi ha partecipato a numerosi programmi della TV italiana, tra cui “L’isola dei famosi” e “Un Medico in Famiglia”.

Collabora al Times of India e Tehelka sulle questioni politiche e sociali che colpiscono il Paese. Dibatte tuttora su tali temi anche sulla televisione nazionale indiana. È anche il Brand Ambassador per il Rotary International South Asia per il loro programma d’insegnamento e la Total Literacy Mission in India e nell’Asia meridionale. Con decreto del Presidente della Repubblica Italiana del 2 giugno 2010, Kabir Bedi è stato ufficialmente nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Kabir è membro votante dell’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, guida una società cinematografica di film indiani e internazionali, e vive sulla spiaggia di Juhu, Mumbai.

Dal 2018 è Global Ambassador di Care&Share nel mondo, attratto in particolare dall’anima italiana dell’organizzazione e dalla sua mission di permettere a bambini indiani a rischio di marginalizzazione e abbandono di compiere il faticoso cammino “dalla strada alla scuola”. Ha inaugurato il 4 gennaio 2019 l’Anganwadi di Bagath Singh Nagar a Hyderabad e nella primavera dello stesso anno ha promosso un tour in Italia per sensibilizzazione la causa di Care&Share. Nel corso di questa settimana di promozione ha toccato varie città del nord e del sud della penisola, parlando di quello che facciamo in India anche in trasmissioni televisive nazionali.