Chi siamo

Care&Share Italia è un’organizzazione non governativa italiana che opera da più di 25 anni in India a sostegno dell’infanzia vulnerabile e marginalizzata.
Attraverso il sostegno a distanza e la realizzazione di progetti  di cooperazione allo sviluppo in ambito educativo, assicuriamo a più di 1.500 bambini e ragazzi l’accesso ad un’istruzione di qualità e la possibilità di proseguire gli studi fino all’università.

Vision:

Crediamo in un mondo in cui ad ogni bambino venga garantito il diritto all’istruzione e possa sviluppare il proprio potenziale e realizzare le sue aspirazioni

Mission:

Diamo ai bambini più vulnerabili e marginalizzati dell’India la possibilità di ricevere un’istruzione di qualità e di completare gli studi, affinché possano accedere al mondo del lavoro e dare un contributo proattivo alle proprie comunità

  • Nel 1991 un gruppo di amici e conoscenti decide di sostenere alcuni bambini poveri della baia del Bengala. Inizia, così, un’intensa attività di promozione e di difesa dei diritti dell’infanzia.

 

  • Nel 2000 Care&Share Italia diventa Onlus e da allora lavora intensifica la collaborazione con partner, associazioni e comunità locali dell’Andhra Pradesh al fine di rispondere adeguatamente alle esigenze e ai bisogni dei bambini più vulnerabili di questa regione con programmi specifici di istruzione, di salute e di nutrizione supportati dal sostegno a distanza

 

  • Nel 2007 Care&Share Italia diventa ONG

 

  • Nel 2016, in aggiunta al programma di sostegno a distanza, Care&Share Italia avvia una serie di progetti di cooperazione allo sviluppo che implementa non solo nell’Andhra Pradesh ma anche nel Telangana e nelle zone tribali del sud dell’India, con l’obiettivo primario di assicurare ai bambini più marginalizzati di queste zone l’accesso all’istruzione

Perché in India?

Care&Share Italia opera da più di 25 anni in India perché, per quanto sia uno dei paesi con il più alto PIL al mondo, è qui che si concentra circa un terzo dei poveri del pianeta. Secondo le stime dell’OCSE, infatti, il 42% degli indiani vive al di sotto della soglia di povertà, ossia con meno di 1,25$ al giorno. Questo fa dell’India uno dei paesi del subcontinente asiatico con più poveri al mondo.

Non solo, si tratta anche del paese in cui il divario tra il più ricco e il più povero, già tra i più alti al mondo, è destinato a crescere ulteriormente nei prossimi anni. Sempre secondo l’OCSE, infatti, lo stipendio medio del 10% della popolazione più ricca è 12 volte superiore di quello del 10% della popolazione più povera. Vent’anni fa la differenza era “solo” di 6 volte.

Queste profonde diseguaglianze sociali hanno un impatto negativo soprattutto per i più piccoli. Secondo i dati dell’UNICEF, ogni anno in India quasi un milione e mezzo di bambini muore prima di aver compiuto 5 anni e 1 bambino povero su 3 vive proprio in questo stato.

Perché in Andhra Pradesh e in Telangana?

Care&Share Italia ha deciso di concentrare le proprie attività in Andhra Pradesh e in Telangana, due degli stati più popolosi dell’India, in quanto la stragrande maggioranza delle persone vive in aree rurali e marginalizzate, costituite da piccoli villaggi o da slum fatiscenti, in condizione igienico-sanitarie precarie e in abitazioni fatiscenti. Non solo, interveniamo qui perché sono anche gli stati indiani in cui si registra il più alto numero di malati di HIV del paese.

La sede del nostro partner indiano, Street to School, si trova a Vijayawada, la terza città più grande dell’Andhra Pradesh, situata lungo le sponde del fiume Krishna. Vijayawada, che in telegu significa “Luogo della Vittoria”, è considerata la capitale regionale della finanza e degli scambi commerciali. Data la sua posizione geografica, infatti, è uno degli snodi ferroviari più trafficati dell’India, con circa 320 treni al giorno che collegano il paese da nord a sud e da est a ovest.

Conoscendo bene quanto difficile sia la vita per molti bambini di questi due stati e nello specifico di questa città, è qui che abbiamo deciso di avviare il nostro programma di sostegno a distanza e di implementare nelle zone limitrofe i nostri progetti.

Care&Share Italia

Lo staff di Care&Share è accomunato dalla passione per l’India e dal forte impegno per la tutela dell’infanzia vulnerabile. Il nostro obiettivo è da sempre quello di salvaguardare i bambini più marginalizzati, le loro famiglie e le loro comunità che conosciamo direttamente ormai da molti anni.

L’ufficio è composto da: Antonio Benci (Direttore Generale); Pamela Baldan (Responsabile SAD), Eva Trivellato (Responsabile Rapporto con i Donatori); Vera Cassetti (Responsabile Amministrazione e Contabilità); Carolina Botter (Responsabile Comunicazione); Margherita Billotto (Responsabile Raccolta Fondi).

Street to School

Care&Share Italia opera in India tramite l’organizzazione Street to School. Attraverso Street to School e i nostri colleghi indiani, infatti, implementiamo e monitoriamo i nostri progetti di cooperazione allo sviluppo e seguiamo i bambini e i ragazzi che rientrano nel programma di sostegno a distanza.

Fanno parte di Street to School Kalamani Arumugam (Chief Operation Officer); Piuus Mathew (Direttore dell’Ufficio di Vijayawada); Swati Mohanty (Responsabile CSR e Micro Progetti); Ranjit Yeada (Accountant); Arjun Machiraju (Sponsorship Programme Manager); Ramlingam Komatigunta (Logistics Coordinator); Jose Mathew Nalliveettil (Home and Sponsorship Manager); Durga Bhavani (Sponsorship Assistant); Ram Babu (Security Guard)

Per contattarli o per scrivere e inviare pacchi al bambino o al ragazzo che sostieni a distanza, scrivi a:

C&S Foundation 40-12-3/5F, Plot n. 203, 204 (2nd floor)
Sitara Towers (near Chandrababu Naidu Colony)
Benz Circle, Vijayawâda – 520010 A.P., India

Sostienici con una donazione tramite:

  • Bonifico bancario intestato a Care&Share Italia Onlus ONG | IBAN : IT28L0200802009000040752044 | BIC : UNICRITM1UQ1
  • Versamento sul conto corrente postale C/C N° 47086731 intestato a Care&Share Italia Onlus Corso del Popolo, 227/A – 30172 Venezia
  • Una domiciliazione bancaria (SDD) | scarica il modulo, compilalo e invialo ai contatti indicati. Preleveremo la quota di sostegno a distanza o di sostegno ai progetti alla scadenza da te indicata. Per revocare la disposizione è sufficiente una e-mail a: amministrazione@careshare.org