SUPERATI I 700.000 CONTAGIATI IN INDIA

 

Le previsioni parlavano di mezzo milione di contagi entro fine luglio, purtroppo i dati le smentiscono drammaticamente. L’India, con i suoi 700.000 contagiati diventa il terzo paese più colpito al mondo dal Covid 19.

Stiamo continuando a monitorare i bambini e ragazzi del nostro programma; continuano le distribuzioni di alimenti e igienizzanti, specialmente per le famiglie più a rischio. Il nostro Orphan Security Program continua a essere uno scudo per i bambini e ragazzi che hanno perso uno o entrambi i genitori. In un paese in cui il supporto governativo si limita a 5 kg di riso al mese, i nostri food pack con 31kg di alimenti e dispositivi sanitari sono una benedizione.

 

La confusione è tanta, le zone di contenimento e le zone cuscinetto nell’area di Vijayawada vanno mutando settimanalmente, ancora non si può prevedere quando si potrà tornare a scuola. Le autorità hanno deciso di creare dei cordoni sanitari di un raggio di 200 metri dalla residenza di un caso positivo denominandola zona di contenimento; i negozi nelle zone di contenimento possono aprire dalle 7 alle 11 e nelle zone di non contenimento sono aperti fino alle 19. In dettaglio i negozi di verdure e di carne sono aperti solo dalle 6 alle 9 del mattino mentre i centri commerciali, i cinema e gli hotel rimangono ancora chiusi.

Sulle scuole non c’è convergenza e si attendono gli eventi. Al momento pare probabile un rinvio a ottobre, lasciando agli istituti che possono farlo la possibilità di lezioni online. Ovviamente questo taglia fuori moltissimi bambini e ragazzi che non hanno alcun accesso a internet e non dispongono di dispositivi mobili (cellulari o tablet). Il rischio di perdere l’anno è concreto.


I DATI

Il totale delle persone infette in India a mezzogiorno del 6 luglio è 697.413 di cui 255.164 sono casi attivi con un totale di 19.693 morti e 424.433 persone infette sono guarite. C’è un aumento di 24.248 persone appena infette nelle ultime 24 ore e 425 decessi. In Andhra Pradesh il numero di COVID – 19 casi positivi sono 20019 casi. Ci sono 1322 nuovi casi nelle ultime 24 ore di cui 1263 residenti, 56 migranti rimpatriati e 3 stranieri rimpatriati. Il numero totale di decessi è stato di 239 e recuperati sono 8920.

Nel distretto di Krishna, il totale di infetti è salito a 1798 con 70 morti, 1056 casi attivi e 672 dimessi.


Aiutaci a proteggerli! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *